CAMMINATA NO TAV al Santuario di San Valentino

Seguendo le tracce degli antichi pellegrini che invocavano protezione da molti mali, partiremo al mattino da Borgo Sacco, dal porto degli zattieri, per raggiungere Marco, Serravalle e il Santuario di San Valentino, da cui scenderemo ad Ala.
Un pellegrinaggio tradizionale nel passato, un cammino resistente oggi, all'affacciarsi del più devastante progetto che interessa la Val Lagarina e la Val d'Adige: il TAV da Verona al Brennero.
Invitiamo tutti quanti a percorrere, zigzagando tra le grandi opere già realizzate nel passato (autostrade, poli industriali), l'antica via verso il Santuario di San Valentino, per discutere assieme sulle forme di opposizione concreta da costruire nei prossimi mesi, a partire dal primo presidio permanente NO TAV.

Appuntamento a Borgo Sacco alle 8,30 di domenica 12 ottobre, ritrovo successivo alle 9,30 a Marco, presso il centro civico, poi tutti assieme lungo la ciclabile fino a Serravalle, e quindi, seguendo le stradine pedemontane, al Santuario, nei cui pressi ci riposeremo, ristoreremo e discuteremo in assemblea, prima di seguire la Via Crucis e scendere ad Ala.

Il cammino è tranquillo, con poco dislivello (fondamentalmente solo la salita a San Valentino), ma abbastanza lungo per chi segue l'intero tratto. Siete in ogni caso liberi di unirvi anche per strada e di invitare a San Valentino, a partire dalle 13,00, chi volesse informarsi su progetto, tracciato, rischi concreti, in primis la perdita dell'acqua custodita nei bacini carsici delle montagne, e partecipare alla campagna “Contro il TAV metro per metro”.

NO TAV TOUR TRENTINO

"Le montagne ci hanno difeso per secoli, è arrivato il momento di ricambiare il favore"

Parte il NOTAVTOUR in Trentino !!!!!

Una settimana ricca di interventi informativi sul progetto TAV Brennero-Verona, da Ala ad Egna, per informare, conoscere, opporsi e resistere alla più enorme ed inutile "grande opera" mai pensata in Trentino.

Questo il programma :

Lunedì 1 settembre ore 20.30 - Ala Auditorium della Cassa Rurale via della Roggia ( incontro informativo con interventi e filmati )
Martedì 2 settembre ore 18.00 Marco Giardini pubblici ( Con le mamme NOTAV di Marco )
Mercoledì 3 settembre ore 17.00 Rovereto galleria Chesani corso Rosmini  ( Mostra sul TAV e banchetto informativo )
Giovedì 4 settembre ore 19.00 Volano Chiesa di San Rocco ( Camminata notturna fino a Besenello )
Venerdì 5 settembre ore 16.30 Lavis parco urbano ( stands e musica )
Sabato 6 settembre ore 10.00 Egna, ore 16.30 Lavis ( biciclettata fino a Nave San Felice ), ore 18.30 Nave San Felice ( rinfresco del vendemmiatore )

In ogni giornata sarà possibile aderire alla campagna "Fermiamo il TAV metro per metro" che prevede l'acquisto collettivo di un terreno sul tracciato di progetto dell'alta velocità ferroviaria Brennero-Verona

A cura del coordinamento trentino NOTAV e del comitato NOTAV di Egna

Resistere camminando... sulla collina da Trento a Lavis contro la grande fregatura del TAV!

 

6 aprile 2014, ritrovo alle ore 9.30 a Port'Aquila a Trento

 

Gli gnomi e gli spiriti del bosco rivelarono ai pastori come accedere alla ricchezza del sottosuolo dell'altipiano dell'Argentario, ma l'avidità che presto si impadronì degli uomini ne determinò il tragico destino, finirono sommersi dal lago che poi divenne di Santa Colomba. Altri uomini liberi poi si adattarono a queste alture e resistettero alle imposizioni dei potenti, lavorando e dissodando queste colline, dando vita ad un paesaggio dolce ed ameno, aperto verso il dolce soffio dell'Ora del Garda. Molti viaggiatori passarono, ognuno prendendo e lasciando qualcosa, ma senza turbare il dolce equilibrio di queste colline dove oggi come ieri maturano ottimi vini. Ci fu sì, l'epopea degli uomini-talpa, i canopi, che sforacchiarono qua e là tutto il monte, rendendo il paesaggio brullo e scarno, ma l'argento finì, se ne andarono altrove e le foreste ripresero possesso dei luoghi. Ma loro scavavano a mazza e scalpello, impiegando secoli di lungo lavorio, e solo nella stretta lente del giacimento, mentre oggi ci si appresta ad uno scavo fuori scala, con enormi talpe meccaniche, che sventerà senza ritegno le viscere della terra, assassinando nel modo più brutale il Genius Loci che abita queste lande e rendendola nuovamente inospitale e sterile.

 

Il TAV è la più grande fregatura per gli abitanti del Trentino ed i loro discendenti, per questo ne parlano così poco! È ora di saperne di più e l'unico modo è informarsi di persona, poi non sarà difficile trovare la giusta determinazione per mettersi di traverso.

 

Leggi tutto: Resistere camminando... sulla collina da Trento a Lavis contro la grande fregatura del TAV!

Renzi in Alto Adige a Promuovere il Tav: i No Tav rispondono.

Sabato 5 luglio 2014, Renzi parteciperà ad un convegno sull’Europa a Fiè allo Sciliar (in provincia di Bolzano).

Lo scopo della sua presenza, che coincide con l’inaugurazione del semestre di presidenza italiana all’Unione Europea, è rassicurare politici ed industriali sui fondi per il tunnel di base del Brennero, prima parte del TAV Verona – Monaco.

 Alle ore 14 Renzi sarà presente a Fortezza, dove la società BBT SE ha aperto un info-point di propaganda a favore del tunnel, per poi visitare il cunicolo esplorativo di Mules. Renzi e soci ci presenteranno come benefica un’opera che non risolve il gravissimo problema del traffico sull’autostrada del Brennero e che provocherebbe danni irreversibili alle acque, ai terreni e agli abitanti di tutta la regione.

 Dalle ore 13 di sabato 5 luglio il Coordinamento Trentino NO TAV, assieme ai comitati sudtirolesi, indice un presidio d’informazione vera e di protesta, davanti alla stazione ferroviaria di Fortezza.

Andiamo a dire a Renzi che siamo resistenti come le nostre montagne!!

 Gli appuntamenti per raggiungere la stazione di Fortezza:

ore 9.50 stazione di Rovereto (il treno regionale parte alle 10.09)

ore 10.10 stazione di Trento (il treno regionale parte alle 10.32)

ore 10.30 stazione Mezzocorona (il treno regionale parte alle 10.46)

ore 11.45 stazione di Bolzano (il treno regionale parte alle 12.01 – attenzione c’è un cambio!)

si arriva a Fortezza alle 12.44.

 

Coordinamento Trentino NO TAV